Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli,accedi alla Cookies Policy
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie

Le bandiere di Genova al Campo Nazionale

 

La bandiera di Genova sventolerà dal primo al tredici agosto, a Vialfrè, in provincia di Torino, per il Campo Nazionale 2018, insieme ad altre provenienti da Italia, Egitto, Francia e Israele.

È stata l’assessore al Turismo Paola Bordilli a consegnare il vessillo di San Giorgio ad una nostra delegazione degli esploratori che parteciperanno – insieme ad oltre quattromila scout – a questo appuntamento.

Il tema del campo sarà l’avventura, da vivere attraverso l’utilizzo di strumenti e tecniche tipiche del metodo scout: aria aperta, servizio, espressione, fuochismo, nautica, orientamento, pionierismo e passeggiate nella natura e altro ancora.

Da Genova partiranno più di cento ragazzi e ragazze, provenienti dai diversi quartieri cittadini, accompagnati da oltre trenta adulti volontari che lavoreranno per rendere possibile questa esperienza, dopo un anno di intensi preparativi.

“Un’esperienza formativa bellissima – ha detto l’assessore Paola Bordilli – che offre l’opportunità ai ragazzi genovesi di vivere fianco a fianco con centinaia di altri ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia e anche da altri paesi. Il senso della bandiera di Genova, così come delle altre bandiere, è rimanere legati alle proprie origini non rinunciando ad aprirsi alla condivisione di esperienze, forti della propria identità”.

I nostri esploratori saranno inseriti in uno dei tredici sottocampi allestiti e che ospiteranno ognuno circa trecento ragazzi dai 13 ai 17 anni. Ogni sottocampo isserá le bandiere di tutti i Comuni rappresentati per sottolineare la ricchezza e la molteplicità delle esperienze e delle città presenti.

Il CNGEI è da oltre cento anni impegnata, con si suoi valori, a costruire un mondo migliore attraverso l’educazione dei futuri adulti cittadini con un’attenzione particolare all’ambiente, al sociale e alla reciproca collaborazione.

Forbes: dieci motivi per assumere uno scout

La rivista economica ha stilato un decalogo per sostenere quanto sia "consigliabile assumere uno scout". Una serie di ragioni che non riguardano le attitudini commerciali, ma che si riferiscono - piuttosto - al saper stare insieme e guidare gli altri.

Qui puoi trovare l'articolo di Repubblica.it

Lotteria di San Giorgio 2018

La lotteria di San Giorgio giunge al termine!!!

ecco i vincitori dei 56 premi in palio!

Ricordiamo che per ritirare i premi sarà necessario chiamare il nostro numeri di segreteria (3497184444).

14a Sagra del Pesto

Ormai è diventata una tradizione, tutti gli anni durante il weekend di San Giovanni Battista, festa in tutta Genova, ci si vede per una sera all'insegna di un'altra tradizione ligure, ancora più antica: il pesto.

Sono 14 anni che la sezione di Genova organizza una sagra per condividere quello che è sicuramente il piatto ligure più famoso al mondo, nonché uno dei capi saldi della cucina di ogni genovese.

L'anno dell'#orgoglioPesto

Questo è stato un anno particolarmente importante per il Pesto genovese, è infatti cominciata la battaglia per far si che venga riconosciuto dall'UNESCO patrimonio dell'umanità. In tutta Genova e dintorni i 127.000 cittadini si sono riuniti in piazza per firmare la petizione e, già che c'erano, per prendere in mano il mortaio e pestare un po' di basilico. Ovviamente anche la sezione di Genova ha partecipato alle iniziative di #orgoglioPesto per permettere a molti di conoscere ed apprezzare il vero e inimitabile Pesto genovese (n.b. si dice Pèsto, non Pésto!).

23-24 Giugno a Pontedecimo (GE), pronti per la Sagra del Pesto

E così, carichi di voglia, si è arrivati anche alla Sagra del Pesto, ad una montagna di trenette, gnocchi, testaroli, lasagne e trofie, come sempre anche in versione senza glutine. Ovviamente non potevano mancare i secondi alla brace, la tradizionale cima alla genovese e i dolci, quest'anno con una nuova entrata: la panna cotta al basilico!
E non si è smesso mai di ballare! la prima serata è stata accompagnata dal ballo liscio dei Mokambo, mentre la seconda dalla musica anni 80 degli Audio80.

Tutti insomma hanno potuto divertirsi e gustare fantastiche prelibatezze!

 

Come tutti gli anni è stata un'ottima occasione di autofinanziamento per la sezione di Genova, ma ha anche dato la possibilità ai cittadini di Pontedecimo e di tutta Genova di scoprire cosa possono fare anche poche persone, se sono unite dall'impegno Scout e dall'amore per la propria sezione.

Ci vediamo alla 14a Sagra del Pesto

Sabato 23 e domenica 24 giugno si svolgerà, presso la Polisportiva SOMS la Fratellanza in Via Isocorte 13 (Genova Pontedecimo) la 14a Sagra del Pesto organizzata dalla nostra sezione!
L'apertura degli stand gastronomici è prevista per le 19.30, Domenica invece è previsto anche il pranzo con menù fisso dalle 12:30.
Protagonisti assoluti i primi: trenette, gnocchi, trofie, lasagne e testaroli al pesto, e ad accompagnare carne alla griglia, cima alla genovese, gelati e dolci!
Garantite alternative senza glutine per accogliere anche i celiaci!
La serata sarà accompagnata dalle 21 dalla musica: domenica si ballerà il liscio con orchestra dal vivo (Mokambo) e domenica live degli Audio80.
Vi aspettiamo numerosi!
Potete sempre seguirci su www.facebook.com/SagraDelPesto

NEET a Genova

 
Il bando relativo al Progetto "NEET a Genova" prevede, l’individuazione e accompagnare 60 giovani tra i 18 e i 25 anni, in possesso almeno di licenza di scuola media inferiore, che non studiano e non lavorano con i quali intraprendere un percorso di impegno e rimotivazione.
Scadenza per la presentazione delle domande: ore 12 di mercoledì 2 maggio 2018. 
La nostra sezione è una dei partner del progetto, sarà possibile sviluppare nuove competenze anche assieme a noi!
 
Maggiori informazioni: http://www.comune.genova.it/neetge
 
 

Volontariato a Genova aperto a tutti: "24 ore per Cambiare il Mondo"

24ore per cambiare il Mondo

In 24 ore possiamo fare la maratona della nostra serie tv preferita, passare una bella giornata al mare, fare una gita fuori porta... ma possiamo anche cambiare il mondo!

Il CNGEI ha come finalità quella di contribuire al rendere il mondo migliore attraverso l'educazione dei giovani.
Per questo domenica 8 Aprile i circa 400 iscritti della sezione di Genova hanno organizzato "24 ore per Cambiare il Mondo", una giornata di volontariato, o meglio al servizio della propria città e dei suoi abitanti. Lupetti, esploratori e rover, insieme a numerosi volontari adulti, hanno svolto attività di volontariato diverse dislocate in varie zone della città con il patrocinio del Comune di Genova.


24ore per pulire parchi e spiagge

Sono molti i lupetti che si sono impegnati a ripulire le spiagge genovesi di Quinto e Vernazzola, per riscoprire la bellezza di quelle spiagge che rendono Genova unica. Si sono dedicati quindi a raccogliere tutti quei rifiuti vicino al mare che non potranno più essere causa di pericoloso inquinamento.

Ma non ci si è fermati qui! Altri lupetti ed esploratori si sono spinti più lontano dalla costa, ripulendo i parchi di Villa Croce, Villetta di Negro, Giardini di Via Carrara, Giardini Govi di Punta a Vagno, Villa Scassi, Giardini Pavanello, Villa Duchessa di Galliera, Giardini via Mansueto.

 

24ore per il servizio verso gli altri

Il servizio non si è limitato all'ambiente, ma si è inoltre rivolto a diverse realtà della popolazione genovese, dando supporto, aiuto o semplicemente tenendo compagnia a quelle persone che ne hanno necessità. Per questo motivo esploratori e rover hanno collaborato con associazioni e cooperative per aiutare il prossimo: hanno incontrato i bambini e gli anziani con difficoltà economico-sociali in strutture gestite dalla Comunità di Sant'Egidio; gli ospiti della struttura Giosuè Signori che accoglie persone con disabilità fisiche e mentali e infine hanno parlato e giocato con i migranti residenti in una struttura sempre gestita dalla Comunità di Sant'Egidio

  

24 ore per unirsi in una sola e grande buona azione

24 ore passano veloci... Ma bastano anche per cambiare il mondo!

E la sezione di Genova l'ha dimostrato, unendo lupetti, esploratori, rover, adulti scout e non scout in una sola e grande buona azione verso la comunità. Un'azione vissuta in compagnia di tutta la città, del Comune di Genova e dell'Assessore al Marketing Territoriale, Cultura e Politiche per i giovani Elisa Serafini, per promuovere le risorse dei nostri quartieri e la cultura del volontariato.